Mustang Mach-e / Elettrica che conserva il suo spirito

Prossima al debutto in Europa, la Mustang Mach-e promette grinta, divertimento e velocità, quei fattori che hanno sempre contraddistinto la sportiva di casa Ford.

Diverse le configurazioni pronte a sbarcare sul nostro mercato, dalla trazione posteriore da 269 CV con batteria Standard da 69 kWh, mentre la potenza sale a 294 CV sulla Suv con accumulatori da 88 kWh, alla trazione integrale caratterizzata da 351 CV sulla declinazione Extended-range.

” Elettrico, potenza, coppia e accelerazione”, assicurano i tecnici che la versione green lascerà senza fiato i guidatori, promettendo fino a 610 km nel ciclo Wltp e un tempo per la ricarica (dal 10 all’80%) di 38 minuti sulle versioni con batteria ridotta e di 45 minuti su quelle con accumulatori più capienti. Le modalità di guida sono caratterizzate da tre varianti: Active, Whisper e Untamed con il cosiddetto One-Pedal-Drive.

Afferma Geert Van Noyen, responsabile Vehicle Dynamics di Ford Europe. “Gli europei percorrono molti chilometri su strade rurali e tortuose di campagna, ma anche su autostrade con asfalto liscio, a velocità elevate. Abbiamo quindi regolato gli ammortizzatori, le barre antirollio e la taratura del servosterzo elettrico, con una particolare attenzione alla stabilità alle alte velocità, fondamentale sulle autostrade tedesche (famose per l’assenza di limiti)”

“Più la si usa, più l’auto conosce il conducente e fornisce suggerimenti intelligenti”, spiega Stefan Tinnemann, product manager del veicolo per il mercato europeo. “Per esempio, se chiami sempre casa tornando dal lavoro, la vettura ti suggerisce di farlo, ma può anche sintonizzarsi sul tuo programma radiofonico preferito quando vai a fare sport, se è tua abitudine” . Tecnologia di ultima generazione ed un grande tablet da 15,5″ per avere tutto sotto controllo in un design minimal ed essenziale che da sempre quel tocco di futuristico.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *