La prima solo elettrica di casa Volvo

La Volvo ha annunciato che entro il 2025 la metà delle vendite riguarderanno modelli puramente elettrici, per arrivare ad avere una gamma unicamente a batteria entro il 2030.

La nuova Volvo C40 Recharge, una suv-coupé lunga 443 cm che sfrutta la meccanica della XC40 Recharge: un motore elettrico per asse, trazione integrale e potenza di 408 CV; per uno “0-100” in 4,9 secondi dichiarati. La batteria è da 78 kWh e, l’autonomia media è di 420 km. Il bagagliaio ha una capacità di 413 litri, a cui si aggiunge il piccolo vano sotto il cofano anteriore da 31 litri.

Fari con proiettori a matrice di led, ciascuno con 84 diodi luminosi. Una telecamera rileva gli altri veicoli sulla strada e li spegne singolarmente per creare un “cono d’ombra” attorno ad essi, al fine di non abbagliare.

La Volvo C40 Recharge sfrutta gli aggiornamenti via web per migliorare il software di bordo: da quello che controlla la batteria al sistema multimediale basato sul sistema operativo Android Automotive completo dei servizi Google: si può fare login a bordo con il nostro account e ritrovare in auto tutti i nostri servizi sincronizzati, come Maps, assistente vocale e lettore di podcast. Inoltre, tramite un vero e proprio “store”, si possono scaricare nuove app, come già avviene con gli smartphone.

La casa ha annunciato anche i piani italiani per il progetto Volvo Recharge Highways, che prevedono l’installazione di punti di ricarica superveloci in corrente continua da 175 kW sul territorio nazionale. Si tratta di oltre 30 stazioni, aperte a tutti, che sorgeranno presso altrettante concessionarie Volvo e in prossimità di uscite autostradali. Le prime 25 dovrebbero essere operative già entro la fine dell’estate 2021.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *